RASSEGNA STAMPA

La Forza del Destino (Preziosilla) - Verdi G.
Festival Verdi 2022 Review: La Forza del Destino

Opera Wire - Francisco Salazar

18/10/2022

...Annalisa Stroppa’s Preziosilla brought tremendous energy as she danced around the stage in a manner that brought the opera alive during the opening of Act two. Her voice is captivating as she sang with such flexibility; it bloomed as she entered the higher register, especially on the high C. Her “Viva la Guerra” was filled with spunk as she shifted up and down her register with ease, all while dancing and flirting with the chorus and Don Carlo. In Act three, Stroppa’s Preziosilla evolved into a strong army girl craving battle and war. The flirtatious qualities were gone and were instead replaced with brashness and vigor. Stroppa’s voice also grew in size and the chest voice was strong, especially in “Venite all’indovina.” And just as her voice grew she still maintained the legato line and impressive trills. There was also an impressive flexible sound in the coloratura line and outstanding high notes, particularly during the “Rataplan” which Stroppa delivered with top-notch enunciation...

...La Preziosilla di Annalisa Stroppa ha sprigionato una fortissima energia ballando attorno al palcoscenico portando in vita l'opera durante l'apertura del secondo atto. La sua voce è accattivante mentre canta con grande flessibilità; per poi fiorire entrando nel registro superiore, soprattutto in occasione del Do acuto. Il suo “Viva la Guerra” si riempie di forza mentre si sposta con facilità su e giù per il registro, il tutto mentre balla e flirta con il coro e Don Carlo. Nel terzo atto, la Preziosilla di Stroppa si evolve in una forte ragazza guerriera che brama la battaglia e la guerra. Le qualità civettuole scompaiono e lasciano spazio alla sfacciataggine e al vigore. Anche il canto di Stroppa cresce di volume e la voce di petto diventa forte, specialmente in “Venite all'indovina”. E proprio mentre la sua voce cresce, lei mantiene inalterata la linea del legato e trilli impressionanti. Si notano inoltre una strabiliante flessibilità nel suono, nella linea di coloratura e note acute eccezionali, in particolare durante il “Rataplan” con cui Stroppa ha manifestato un'enunciazione di prim'ordine...